sabato 28 maggio 2016

Rapporto

Giorno 8: dall'ultimo scalo presso la stazione orbitale Assurbanipal, si è verificata una rapida escalation e le condizioni dell'equipaggio stanno degenerando in fretta. 
È assai probabile che il corpo del clandestino, ritrovato nei condotti di aerazione della stiva, abbia funto da vettore, introducendo di nascosto l'agente patogeno sulla nave. 
Siamo stati obbligati ad attivare la quarantena: i microrganismi intaccano la materia organica, trasformandola in una secrezione perlacea dalla consistenza densa; inerte dal punto di vista chimico.
Finora l'infestazione è circoscritta al carico e al deposito rifornimenti: siamo rimasti senza scorte, ma almeno nessun membro dell'equipaggio è stato infettato. 
Per ora.
Non abbiamo idea di quali esperimenti stessero svolgendo sull'Assurbanipal: la Exolife Corp non ha rilasciato alcuna dichiarazione e non risponde ai nostri messaggi.
A chiunque sia in ascolto, vi prego, aiutateci. 
Qui il tempo stringe.
Adam Faraux - Responsabile scientifico del cargo mercantile Esclaramonde de Foix.



Nessun commento: